Giocomotricità in favola

I giochi dei bambini non sono giochi,
e bisogna considerarli come le loro azioni più serie

Michel De Montaigne

Descrizione dell'attività

Per il bambino il gioco (senso-motorio e simbolico) rappresenta la modalità privilegiata di espressione di sé. Egli può dunque mettere in scena, attraverso il gioco, le difficoltà, le paure, le insicurezze, la rabbia, l’aggressività, ma anche condividere momenti di piacere, di collaborazione e di condivisione con i compagni, che altrimenti troverebbero difficilmente un canale di espressione spontaneo.

Giocando attraverso le fiabe motorie il bambino valorizzerà quindi le risorse funzionali di cui già è dotato. La sollecitazione delle funzioni psicomotorie è utile per gestire e modulare la propria motricità, favorire una migliore conoscenza e accettazione di sé, acquisire una maggiore autonomia e sviluppare competenze utili in diversi contesti.

La psicomotricità funzionale, partendo dall’ascolto e dall’osservazione dell’espressività corporea e del gioco spontaneo, favorisce lo sviluppo armonioso di tutte le potenzialità presenti nel bambino stesso, in ambito motorio, cognitivo-simbolico ed emotivo-relazionale.

Orari

Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì
17.00
Giocomotricità in favola
2-3 anni
17.00
18.00

Martedì

  • Giocomotricità in favola
    17.00 - 18.00
No events available!

Vuoi partecipare a questa attività?

All comments (200)

Add your thoughts

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.